4-Che cosa rende reale la sapienza dell’amore ( o civiltà dell’amore) nel Nuovo Modello Crescita Felice?

Il Nuovo Modello è reso reale dal ciclo innestato dalla Rivoluzione Industriale  non importa se n° 1, 2,3,4…  Le distinzioni sono distinzioni marginali rispetto alla caratteristica fondante che è la “capacità della società di trasformare energia artificiale in lavoro”. Il ciclo della trasmissione della vita, la Civltà dell’Amore,  è reso reale proprio dall’economia industriale che viene mossa dal denaro.

Approfondimento 1

 

Tutte le società non industrializzate sono povere  in quanto soggette direttamente alla natura. Sono povere proprio perché zappano invece di arare con un trattore o con una motozappa, non sono in grado di irrigare un campo, di accedere all’acqua, di produrre oltre le loro necessità per accedere al “mercato”. Finché la natura “è perfetta” va tutto bene, ma poi una siccità, la malattia, le zanzare, …

Il segreto per una buona sopravvivenza è mobilitare la Realtà Storica Industriale a produrre ciò che ci serve. Ma le aziende vivono di denaro contante con cui comperare le materie prima e pagare i dipendenti,  per cui non avere denaro  “espelle”  le società non industrializzate dal mondo. Non avere nulla da dare in cambio di denaro impedisce loro di  accedere alla tecnologia che invece consentirebbe di mantenere la sanità pubblica, pensioni, nidi, quanto riusciamo ad immaginare in occidente compresi Caritas, San Vincenzo, Obolo per il papa, Telepace, chiese, ecc. Ormai anche la vita dei sacerdoti è legata al 3 per mille, o alle offerte in denaro, a meno che non vogliamo sacerdoti senza auto, senza telefono, … andate avanti voi.

 

Tutta la Civiltà dell’amore” dipende dalla capacità di trasformare energia artificiale in denaro.

Nell’occidente in cui viviamo posso “fare famiglia” senza denaro? Avere dei figli? Mandarli a scuola? Curarli? Mantenere il papà inabile? Senza denaro non si può e poiché la presenza del denaro passa attraverso l’economia industrializzata ne segue che non posso realizzare la Civiltà dell’Amore ( Il Nuovo Modello) senza una buona economia industrializzata. Appunto, una BUONA economia industrializzata quella della Crescita Felice che sostituisca quella  del vecchio modello. Divina Pecunia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *